La sede della Conferenza

La città di Catania è densa di eredità culturali che riconducono fino all'epoca greca e, successivamente, a quella romana, bizantina, araba, normanna, sveva, angioina e aragonese. Gli edifici della città sono per buona parte frutto della ricostruzione successiva al devastante terremoto del 1693. Lo stile caratteristico che ha caratterizzato la ricostruzione è quello del "Tardo Barocco Siciliano”, il quale è stato dichiarato dall'UNESCO Patrimonio dell'Umanità.

La quarta Conferenza A. Rittmann sarà ospitata presso il Monastero di San Nicolò l'Arena, gioiello appunto del “Tardo Barocco Siciliano" e complesso benedettino tra i più grandi d’Europa. Il Monastero dei Benedettini è attualmente sede del Dipartimento di Scienze Umanistiche dell'Università degli Studi di Catania.

 

 

 

 

 


Stampa